LEVETO dispone di diverse interfacce CRM per l'importazione e l'esportazione e rappresenta quindi un anello di congiunzione tra lead source, CRM e gestione delle merci. L'obiettivo di LEVETO è l'automazione. Naturalmente, il collegamento a diversi fornitori di lead non rappresenta un problema. I lead vengono forniti con la rispettiva fonte. È anche possibile importare manualmente i lead tramite file Excel o CSV. I lead possono anche essere inseriti manualmente.

Per i principali lead generator come SENEC, WattFox, DAA e Aroundhome esiste già una connessione API con LEVETO. Se sono necessarie altre o ulteriori interfacce, possiamo programmarle su richiesta.

Siamo partner di Sipgate!

Siamo un partner sipgate certificato. altro

Interfacce CRM Co-Working
LEVETO CRM SENEC
LEVETO CRM WattFox
LEVETO CRM DAA
LEVETO CRM Aroundhome
LEVETO CRM sipgate
LEVETO CRM salesforce
LEVETO CRM Solarwatt
LEVETO CRM DeinePhotovoltaikleads.de
LEVETO CRM Microsoft Dynamics
CRM LEVETO dialfire
LEVETO CRM sevDesk
LEVETO CRM weclapp
LEVETO CRM HERO
LEVETO CRM zapier
LEVETO CRM zapier
LEVETO CRM Forme fluenti
LEVETO CRM zapier
CRM LEVETO HubSpot
CRM LEVETO HubSpot
Domanda sulla casa LEVETO CRM
LEVETO CRM Bitrix24
LEVETO CRM Mollie
LEVETO CRM Mollie

Collegamenti del calendario

Offriamo anche connessioni a server Exchange. È possibile sincronizzare il calendario LEVETO con Google Calendar, Apple Calendar, Outlook Calendar o un software compatibile con CalDAV. In questo modo potrete tenere sempre sotto controllo i vostri appuntamenti professionali e privati, sia dal posto di lavoro che in viaggio.

  • Calendario di Google

  • Calendario Apple iCloud

  • Calendario di scambio

  • CalDAV (protocollo di rete, file di calendario via WebDAV)

Sviluppo dell'interfaccia CRM

Ganci web

Con i webhook è possibile inviare dati ad applicazioni esterne per determinati eventi che si verificano in LEVETO, al fine di elaborarli. I dati vengono compilati in LEVETO in base all'evento/trigger e trasmessi come pacchetto raccolto al server memorizzato. Il vantaggio è che l'applicazione esterna non deve eseguire il polling per conoscere gli eventi, mantenendo così un equilibrio ottimale tra impegno e prestazioni.

Ad esempio, un evento potrebbe essere l'elaborazione e l'assegnazione di un lead a un partner esterno. Il lead viene chiuso come prospect e assegnato a un partner, generando due eventi. Questi eventi vengono inviati all'applicazione esterna come oggetto JSON e contengono tutte le informazioni pertinenti, come "Il lead Max Mustermann di Musterstadt con ID 1234 è stato chiuso con lo stato XYZ e assegnato al partner Musterfirma GmbH con sede a Musterort".